Articolo pubblicato originariamente sul sito del Chihuahua Club Italia.


Il Chihuahua è il Chihuahua

Lo standard FCI descrive il Chihuahua come il più piccolo cane di razza esistente al mondo e la razza si distingue esclusivamente per le due varietà di pelo: CORTO e LUNGO; onde per cui la differenza del tipo di pelo è la sola descrizione ufficiale per identificare i due tipi inclusi nella razza.
Lo standard FCI specifica anche che in questa razza non si tiene conto della taglia, ma solo del peso, che viene definito ideale tra 1.5 e 3kg.
La popolarità raggiunta dalla razza negli ultimi anni a fatto si che allevatori improvvisati e commercianti motivati solamente dal fare più soldi possibile, introducessero terminologie improprie per definire una taglia o una diversità fisica e purtroppo queste terminologie sono ormai usate da diverso tempo da essere considerate corrette dalle persone che conoscono poco la razza.

Etichette come Toy, Tea Cup, Minitoy, Mosca, sono solo alcune di quelle utilizzate, chi si avvicina alla razza e decide di acquistare un cucciolo, potrebbe pensare che questi aggettivi sono dati perchè si tratta di esemplari rari e preziosi; NON LO SONO e l’uso di questi termini è ingannevole e crea solo confusione nei nuovi amatori della razza.

Nelle cucciolate è possibile che ci siano dei soggetti più piccoli della media, ma questi sono solo e semplicemente dei Chihuahua di peso inferiore alla media e ogni altra descrizione risulta scorretta.

Fatta chiarezza sull’uso di queste etichette e messi in guardia da chi le usa, bisogna però riconoscere che i nuovi che si avvicinano alla razza (spesso emulatori dei VIP) ricercano soggetti molto piccoli di conseguenza diversi basano le loro ricerche / richieste quasi esclusivamente citando il peso da adulto che desidererebbero, mettendo in secondo piano il livello qualitativo del Chihuahua e non considerando affatto quante cure extra avrà bisogno quel soggetto molto piccolo che vorrebbero acquistare.

Rivolgendosi ad allevatori improvvisati o a commercianti e basando le proprie richieste primariamente sul peso l’acquirente inesperto rischia seriamente di spendere cifre considerevoli per soggetti di bassissima qualità, che se probabilmente resteranno piccoli, in ogni caso mai nulla avranno a che fare con la bellezza, la fierezza e la dignità di questa splendida razza.

 

Ad esempio questi sono soggetti rimasti piccoli o con peso probabilmente al di sotto di 1.5kg, dalle foto comunque risultano evidenti diversi difetti.

poor_1

poor_2
poor_3

poor_4

poor_5

poor_6

 

 

L’allevatore serio e che ha a cuore gli interessi della razza difficilmente orienta la propria produzione su soggetti troppo piccoli (anche perché da soggetti molto piccoli non si producono soggetti molto piccoli), di conseguenza quelli che saltuariamente si rendono disponibili sono solo Chihuahua più piccoli della media per fattori legati in parte alla genetica ma primariamente ad un diverso sviluppo, un po come avviene per la razza umana.

Bisogna portare in evidenza anche il fatto che soggeti al di sotto di 1.5kg da adulti sono esposti a maggiori problemi di salute rispetto ai Chihuahua nella media di peso e avranno bisogno di cure e attenzioni maggiori.
Ad esempio, dalle esperienze dirette avute degli allevatori si è portati a pensare che alle taglie troppo piccole si associ l’idrocefalia (accumulo di liquido cefalo rachidiano a livello dei ventricoli cerebrali, che tendono alla dilatazione); altre patologie sono l’insufficenza cardiaca e l’ipoglicemia, che nei soggetti normali tende a risolversi con la crescita, invece nei soggetti molto piccoli le crisi possono persistere.
Patologie meno gravi sono invece legate alla struttura muscolo-scheletrica, che in questi soggetti risulta essere più critica e delicata.
E’ anche confermato che le prospettive di vita in soggetti molto piccoli esposti a queste patologie tendono a ridursi rispetto a soggetti nella media di peso.

 

Questi cuccioli, sono un esempio di Chihuahua morfologicamente belli che molto probabilmente rimarranno di taglia più piccola rispetto alla media.

 

small_1

small_2

small_3  

 

 

 

 

 

In conclusione, anche se presso allevatori seri sarà saltuariamente possibile trovare soggetti che da adulti resteranno di dimensioni al di sotto della media, nell’adottarli l’acquirente dovrà comunque tenere in seria considerazione che le attenzioni e le cure di cui avranno bisogno sono maggiori rispetto ad un soggetto nella media di peso.